You are here

Un vero e proprio fungo del bel tempo!

Agente patogeno
10.08.2020

L'oidio (Erysiphe spp., Oidium spp. ...), detto anche mal bianco, si sviluppa in modo particolare
in condizioni di tempo secco. Per far germinare le spore basta una rugiada. Le prime infezioni
si manifestano spesso a partire da fine luglio. Ogni specie di oidio è specifica alla pianta ospite e
non ne infesta altre. L'oidio delle rose, ad esempio, non colpisce i cetrioli.

Il fungo forma inizialmente una patina bianca e farinosa sulla pagina superiore delle foglie. I filamenti
del micelio si diffondono poi a stella per formare delle macchie tonde che infine vanno a coprire tutta
la superficie della pianta. La patina può essere asportata facilmente sfregandola con le dita.
Alla comparsa delle prime macchie, le spore sono già presenti un po' ovunque.

 

Nimrod® è un fungicida con un'azione altamente specifica contro l'oidio. Il prodotto viene assorbito
rapidamente dalla pianta ed è resistente alla pioggia in breve tempo. È caratterizzato da un triplice
meccanismo di azione sull'oidio. L'attività sistemica esclude l'insorgere di infezioni acute e protegge
anche le parti giovani e di nuovo sviluppo della pianta. L'attività translaminare permette di combattere
anche i funghi nascosti. L'attività in fase vapore consente di controllare anche l'oidio che non viene
raggiunto dal prodotto irrorato.

Nimrod inibisce il metabolismo cellulare bloccando la sintesi degli acidi nucleici, essenziali per
la crescita del fungo. Nimrod perturba i vari stadi di crescita dell'oidio: la formazione di spore,
la formazione dei tubuli germinativi (appressori e austori) e, in una certa misura, la crescita di filamenti
di ife miceliari. In questo modo interrompe il ciclo di sviluppo del fungo.

Nimrod ha perciò un effetto preventivo e curativo e andrebbe utilizzato all'inizio dell'infezione.

 

Dosaggio
Rosai: 0,1% Nimrod (100 ml in 100 l di acqua), bagnare bene le piante su tutti i lati.
Trattare preventivamente ogni 10–14 giorni; all'inizio dell'infestazione o in caso di alto rischio
di infezione impiegare il prodotto ogni 7 giorni. Su piante in fiore, irrorare leggermente con
Nimrod allo 0,1 %; non utilizzare miscele.

 

Scheda tecnica su Nimrod