Svernamento senza insetti nocivi delle piante in contenitore

Schaderreger

Prima di metterle in serra per lo svernamento, le piante non resistenti al gelo vanno preparate.
Quando la serra è completamente vuota si può iniziare a pulirla. Le foglie cadute e/o le malerbe
vanno completamente eliminate dalla serra. Le pareti di vetro, le porte, gli scaffali integrati,
i contenitori e simili vanno puliti a fondo dopo aver tolto tutti i residui di terra e di piante.

Prima di traslocare le piante nella dimora invernale, tagliare i getti malati, colpiti da gelo o danneggiati.
Con una potatura prima del riposo invernale le piante occupano meno spazio e si riduce anche
l'evaporazione delle «sempreverdi». Togliere inoltre le foglie e i fiori dalla terra dei contenitori, per
evitare di portare in serra delle malattie. In questo modo si riduce anche il rischio di un'infestazione
di parassiti. Gli insetti nocivi indesiderati si moltiplicano facilmente proprio nei mesi invernali.

Le mosche bianche, gli afidi e gli acari amano il caldo e si sentono molto a loro agio in serra.
Come regola generale si dovrebbero portare nella dimora invernale solo piante in contenitore
prive di parassiti. Trattare preventivamente le piante infestate.

Il prodotto biologico Neem Maag è particolarmente indicato. Si tratta di un acaricida/insetticida
che contiene il principio attivo azadiractina A, che viene estratto dai semi dell'albero di Neem.
È molto efficace contro gli insetti nocivi succhiatori e masticatori. La sua proprietà translaminare
assicura una maggiore durata.

 

Dosaggio
0,3 %


Consiglio
Ogni volta che fate un giro, controllate se le piante presentano segni di infestazione o di malattia.

 

Scheda tecnica su Neem Maag